top of page
41.png

The Golden Saint


Titolo: The Golden Saint

Autore: Veronica Eden

Serie: Sinners and Saints #1

Casa editrice: Heartbeat Edizioni

Pubblicazione: 16/05/22

Compralo su Amazon a questo link


Trama


Ha rubato il mio primo bacio… e ora crede di poter prendere tutto.

Gemma

Ho respinto l’unica persona che in questa scuola nessuno si sognerebbe mai di rifiutare. Ora sono presa di mira da ragazze gelose, ragazzi in competizione per spezzare la Santarellina, e da lui. Dopo un solo bacio, il re della scuola mi insegue come se fossi un premio da vincere. Beh, dovrà combattere più di così, perché non sono un trofeo. Vogliono un pezzo di me, ma non mi piegherò né perderò la mia integrità per loro. Nessuno rifiuta il re.

Lucas

Un bacio dato per errore capovolge il mio intero mondo. La ragazza nuova mi rifiuta e, come se non bastasse, mi ha lanciato una sfida. Ma non vincerà. Nessuno dice di no a me. Questa scuola mi appartiene e imparerà qual è il suo posto, se non vuole che la sua vita diventi un inferno. Riuscirò a farla capitolare. Lo farà ancora prima che avrò finito di spezzarla.



Recensione


The Golden Saint primo volume autoconclusivo della serie Sinners and Saints mi ha accompagnata in una domenica pomeriggio assurdamente calda.

La brevità del romanzo unita alla freschezza della narrazione hanno contribuito a farmi concludere la lettura il giorno stesso.


Il libro viene narrato da due punti di vista, quello di Gemma una giovane ragazza grintosa appena trasferita dopo una brutta esperienza, e quello di Lucas Re della scuola e campione di football. Ovviamente tra loro si scatena subito un rapporto bully in cui Lucas cerca di convincere Gemma che sono fatti per stare insieme e ovviamente come altro può farlo se non dandole il tormento e scatenandole contro tutta la scuola?





I mazzi di fiori in questi tempi sono sottovalutati.


Nonostante i colpi di scena ci siano e spingono il lettore a continuare la lettura ci sono delle dinamiche che non me l'hanno fatto apprezzare appieno.


Primo, questo amore praticamente istantaneo di Lucas e quello che fa e pensa su Gemma. Molte volte lui fa pensieri diretti a come "domare" e "sottomettere" l'indole di Gemma… se la ama tanto perché cambiarla? perché scatenare una "caccia" maschile nei suoi confronti, con tanto di scommessa?


Gemma, per gran parte del libro ho apprezzato il suo carattere, ma ci sono alcune incongruenze. Lucas le scatena contro l'inferno, aprendo la porta a vari tipo di molestie nei suoi confronti da parte dei suoi compagni di scuola e lei poco dopo inizia subito a provare del desiderio carnale per lui. Allora, posso capire la dinamica bully romance nei libri tra due persone, ma quando quella persona ti "scaglia" addosso un branco di monezza che ti scrive le peggio cose e che ti tirano su la gonna per i corridoi o pensano di avere il diritto di toccarti, no.


Posso capire il lettore (in questo caso me), che leggendo i capitoli dal punto di vista di Lucas ha una visione non solamente cattiva di lui ma può vedere cosa si cela dietro la maschera e che non pensava neanche di scatenare una simile situazione, diciamo che gli è scappata di mano, ma Gemma non è nella sua testa, non può sapere determinate cose sul conto di Lucas, eppure nonostante le peggio carognate subite (e credetemi non sono belle) inizia a nutrire sentimenti per lui.



Ora vi chiederete: ma tu cara Reader in Progress di solito non ci parli sempre bene dei dark romance e bully romance?


Sì, lo faccio… quando trovo ci sia uno sviluppo coerente di trama.


Credo che sarebbe bastato solo qualche piccolo accorgimento per rendere la trama più credibile; sia a livello di emozioni trasmesse che di situazioni.

Gemma ha dei motivi seri per temere gli uomini, eppure fin dall'inizio risulta artificiosa nelle sue reazioni, subisce le peggio cose e non ne parla con nessuno, né con i genitori, i professori, la dirigenza, la polizia… nessuno.

Il fratello di lei per il 90% del libro è una ca**a che rimane a guardare quello che le succede e le dà pure a colpa, eppure lei per tutto il libro lo difende e fa delle cose contro la sua volontà perché lui non abbia ripercussioni (non sia mai venga espulso dalla squadra di football, no facciamoci molestare che è meglio).


Nel complesso quindi nonostante sia stata una lettura scorrevole, non mi ha convinta, però a presentato anche altri personaggi e sono curiosa di leggere le loro storie. Perché ricordate, readers, se vi piace come scrive una scrittrice, ma non un suo libro in particolare, non vuol dire che non vi piacerà mai nullo di suo. Diamo una seconda opportunità anche a questi "poveri" autori/autrici.



Valutazione complessiva ⭐⭐⭐☆☆

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page