top of page
41.png

Stirpe di oro e ferro


Titolo: Stirpe di oro e ferro

Autore: Sofia Mazzanti

Serie: Prequel L'ascesa dell'ammazza-fae

Casa editrice: Self Publication

Pubblicazione 30/10/23

Compralo su Amazon a questo link https://amzn.to/3Qoj5uY


Trama


Sei il mio destino e lo sarai sempre, non importa cosa ci accadrà.


Enaid ha sempre vissuto secondo i dettami degli ammazza-fae: addestrati, stai in guardia, onora le tradizioni. Ma questa vita la soffoca e il suo più grande desiderio è andarsene.

Vedere il mondo.

Essere libera.


Tutto perde di significato nell’istante in cui sua sorella viene uccisa da un cavaliere fae, proprio davanti agli occhi di Enaid.

E allora lei giura vendetta. Accetta il fardello di portare Alatiel, arma per eccellenza degli ammazza-fae, e promette che non si fermerà finché non avrà la testa del cavaliere.


Peccato che da sola non sia in grado di attraversare i mondi ed entrare nel Sottosuolo. Sa che, senza l’aiuto di un fae, non potrà tenere fede al giuramento.


Enaid è disposta a tutto pur di vendicare sua sorella. Anche a liberare il prigioniero che, da secoli, occupa la prigione più isolata e difesa della Cittadella.


È disposta a mettersi contro la propria gente e ad allearsi con il nemico.

Costi quel che costi.




Recensione


Con Stirpe di Oro e di Ferro, Sofia Mazzanti ci riporta nel mondo fantasy da lei creato ma molti anni prima della nascita di Eriel, in una novella che si può leggere benissimo come standalone o anche prima di avventurarsi nella serie principale.


In questa novella lunga, infatti sono più di 200 pagine, troviamo ancora una volta "Raskeluccio mio adorato" con gli altri cavalieri Fae che tentano di far fuori due ammazza-fae, cacciatori predestinati che rappresentano una minaccia reale per la sua razza; una giovane donna sopravvive al loro attacco e affronta lunghi anni di addestramento per avere la sua vendetta.


Enaid è pronta a tutto per vendicare la sorella, anche tradire la sua stessa razza per liberare un temibile Fae, Ronan, e farsi accompagnare nel suo mondo.

Da questo incontro pieno di scintille, fuoco e preliminari un poco aggressivi, andiamo a scoprire quella che è l'origine dei pericolosi sterminatori e come il regno di Virdale ha avuto luogo.


La nuova coppia, Enaid- Ronan per quanto sviluppata all'interno di un contesto come quello di una novella autoconclusiva è molto ben assortita, non mancano i problemi, d'altronde è un enemies to lovers con rivelazioni scottanti, battaglie contro se stessi e i propri sentimenti in primis, ma anche letterali con i nemici.

L'ho trovato sotto tutti i punti di vista importanti un libro completo che non manca di emozionare il lettore.


Ringrazio l'autrice per la collaborazione digitale in anteprima, ma non ho saputo resistere al richiamo del cartaceo.




Valutazione complessiva ⭐⭐⭐⭐⭐

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page