top of page
41.png

Mexican Gothic



Titolo: Mexican Gothic

Autore: Silvia Moreno-Garcia

Casa editrice: Mondadori

Pubblicazione: 02/11/21

Serie: Autoconclusivo

Trope: paranormal, mystery, historical fantasy, friends to lovers


Compralo su Amazon a questo link



Trama


Noemí Taboada riceve una lettera angosciata e delirante da sua cugina Catalina, che ha appena sposato un inglese altolocato e che implora il suo aiuto. E così si reca a High Place, una tetra dimora sperduta tra le montagne del Messico. Noemí è poco credibile nei panni della crocerossina: è una raffinata debuttante, più adatta ai cocktail party che alle indagini poliziesche, ma è anche caparbia, sveglia, e non si lascia intimorire facilmente: certo non dal marito di Catalina, uno sconosciuto dall'aria sinistra ma intrigante; né dal padre, l'anziano patriarca che sembra particolarmente attratto da lei; e neppure dalla casa, che inizia a invadere i suoi sogni con visioni di sangue e sventure. Il suo unico alleato in questo luogo inospitale è il più giovane membro della famiglia. Ma forse anche lui ha un oscuro segreto da nascondere. Mentre dal passato riemergono storie di violenza e follia, Noemí viene lentamente risucchiata in un mondo terrificante e seducente al tempo stesso. Un mondo dal quale potrebbe essere impossibile fuggire.




Recensione


👩🏼‍🎤 Ho iniziato questo libro iper esaltata con aspettative altissime, però a pagina cinquanta ero un po' scoraggiata e a pagina settanta speravo succedesse qualcosa… per fortuna dopo poco si è ripreso e abbiamo iniziato a entrare nel vivo del mistero e del "paranormale".


😱 Devo ammettere che è la prima volta che leggo un libro così incredibilmente horror, dalle atmosfere cupe con misteri familiari sordidi dai risvolti che nessuno potrebbe immaginarsi; scene che ti fanno dubitare della sanità mentale di qualsiasi personaggio e che ti fa mettere in dubbio anche la realtà di quello che stai leggendo… in fondo, si sa, il narratore non è per forza attendibile.


🖤 Cosa è reale?

È tutto solamente un'allucinazione? Un incubo? Autosuggestione?

E se invece ci fosse veramente qualcosa o qualcuno che vuole mettersi in contatto con la protagonista?

O è tutto solo il prodotto di una mente che si fa condizionare dai terribili omicidi avvenuti a High Place, dalle fosse comuni e dalle storie di minatori in cerca di vendetta dall'oltretomba?


➡️ La Garcia ci trascina in questa casa putrescente lasciandoci nel dubbio mentre nel frattempo la giovane protagonista, Noemì, si scambia battute al vetriolo col capofamiglia convinto della supremazia inglese sulle altre "razze inferiori".


Una lettura per tutti gli amanti di: Crimson Peak, The Skeleton Key, Madre!


L'inizio per me è stato davvero troppo lento, poi si riprende alla grande, ma il primo centinaio di pagine sono state uno scoglio notevole, quasi puramente giallo d'epoca, che non è proprio il mio genere favorito 😔



Valutazione complessiva ⭐⭐⭐⭐☆

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page