top of page
41.png

La preda scintillante


Titolo: La preda scintillante

Autore: Raven Kennedy

Casa editrice: Armenia

Pubblicazione: 22/03/23

Serie: The Plated Prisoner #2

Trope: dark fantasy, fantasy romance, retelling, mitologia


Compralo su Amazon a questo link



Trama


Per dieci anni ho vissuto in una gabbia dorata all'interno del castello d'oro di re Mida. Ma una notte ha cambiato tutto. Ora sono qui, prigioniera dell'esercito del Quarto Regno, e non sono sicura di uscirne tutta intera. Stanno marciando in battaglia e io sono la merce di scambio, che spegnerà l'incendio o scatenerà la guerra. Al centro della mia paura, della mia preoccupazione, c'è lui: il comandante Rip. Conosciuto per la sua brutalità sul campo di battaglia, la sua cattiveria è insuperabile. Ma io conosco la verità su ciò che è. Le Fate, i traditori, gli assassini, che hanno quasi distrutto Orea, spazzando via il Settimo Regno. Rip ha un potere eccitante sotto la pelle e punte scintillanti lungo la sua spina dorsale. Ma i suoi occhi, i suoi occhi sono assai più intriganti. Quando rivolge quegli occhi neri su di me, mi sento prigioniera per un motivo completamente diverso. Potrei essere fuori dalla mia gabbia, ma non sono libera. Nel gioco dei re e degli eserciti, io sono la pedina dorata. La domanda è: posso manovrarli anche io?




Recensione


La preda scintillante è il secondo volume della serie The Plated Prisoner.


♀️ Il primo mi aveva fatto soffrire molto, perché la protagonista era troppo accecata dalla gratitudine verso il suo carceriere. Per fortuna in questo secondo volume Auren fa una crescita lenta ma meravigliosa.



È stato come vedere un bambino percorrere i primi passi, sono davvero molto orgogliosa della ragazza dorata 😍


Finalmente ha capito, con un po' d'aiuto da parte di chi ora l'ha catturata (Sì, è un po' un controsenso ma credetemi funziona ed è una prigionia molto più sana 🤣) che la vita che ha vissuto non è stata il prodotto delle sue scelte, ma di una lenta e costante manipolazione della persona a cui si era affidata, Re Mida.


Spero nel prossimo riesca a mantenere i risultati raggiunti e a tenere testa a Mida 😈


♂️ Per quanto riguarda il capitano RIP lo amo, adoro e qualsiasi altra cosa si possa dire per elevarlo a me sta bene.


Con ogni parola, gesto e azione pur tenendo prigioniera all'interno del suo accampamento Auren ha cercato di farle aprire gli occhi sui raggiri a cui è stata sottoposta, senza mai ferirla, anche di fronte al suo "tradimento" , ma anzi dandole le armi per sapersi proteggere da sola e così non sentire più quel desiderio stringente di dover stare in gabbia per essere al sicuro.

Sei tu quella che ha bisogno di bruciare. Devi illuminarti e combattere. Non farti più spegnere da lui, non farti più calpestare da tutto questo cazzio di mondo.

Ho apprezzato anche i capitoli dal punto di vista della regina Malina. Sebbene ancora non sia riuscita a conquistare la mia simpatia per alcuni motivi, lei è un'altra donna forte che cerca di liberarsi dal gioco di Mida e per questo non possiamo fare a meno che augurarle il meglio.


Per il finale devo fare i complimenti all'autrice, all'inizio avevo ipotizzato il plot twist, però andando avanti con la lettura non capivo come potesse realizzarlo. E be', Readers, il è tanto grottesco quanto perfetto🤩



Valutazione complessiva ⭐⭐⭐⭐⭐

Commentaires


Les commentaires ont été désactivés.
bottom of page