top of page
41.png

Bend her


Titolo: Bend her.

Autore: Cassie Alexander

Serie: La principessa e la belva #1

Casa editrice: Self Publishing

Pubblicazione: 22/04/23

Compralo su Amazon a questo link


Trama


Lisane:

Mi svegliai nella più totale oscurità.

Non era così insolito: le stanze riservate alle donne si trovavano nei sotterranei. Era un modo per proteggere i nostri alloggi dagli occhi dei maghi nemici. Quindi, ero sempre stata una creatura avvezza alla luce delle candele.

Ma non ero abituata a sentire il mio respiro caldo contro il viso, né la ruvidità del tessuto sulla guancia… o ai miei polsi legati dietro la schiena, così dolorosamente stretti.

Sbattei furiosamente le palpebre, cercando di svegliarmi e ricordare cosa mi fosse capitato, e per quale motivo fossi intrappolata in quel modo.

L’ultima cosa che ricordavo era la carrozza in cui mi trovavo insieme a Castillion il Dragone, che era seduto di fronte a me. Stavamo fuggendo dagli Immortali…

E in quel momento mi trovavo .

Ovunque fosse lì.

Legata, al buio, per terra e con un sacco in testa.

La cosa che per tutta la vita mio padre aveva temuto di più – nonché il motivo per cui vivevo in una gabbia dorata, con il permesso di uscire dal palazzo solo in presenza di maghi fedeli al trono – all’apparenza si era verificata.

Ero stata rapita


Rhaim:

All’alba della propria Ascensione ai pieni poteri, ogni mago riceve una visione nitida. Poco prima di ottenere il marchio della magia, vede la causa della propria fine.

Lungo il cammino, ci saranno altre possibilità di sperimentare il sonno eterno. Anche se la magia allunga la vita, i maghi non sono immuni dalla morte per idiozia. Ma persino i più prudenti sanno che prima o poi la fine arriverà, che piaccia o no, e per quanto si tenti di rimandarla.

Alcuni uomini vedono picchi innevati o cascate, altri cavalli scalcianti. In pochi hanno la fortuna di morire serenamente nel sonno, in età avanzata.

In tutti i casi, la logica alla base delle visioni è la stessa: se sei abbastanza forte da ricevere i poteri, allora devi imparare ad accettare la mano del fato con la stessa sicurezza con cui hai accettato il marchio della magia.

Perché, anche se i tuoi poteri possono cambiare delle cose – e il marchio inciso sulla tua carne ne è la testimonianza – presto o tardi la morte arriva per tutti.

Non esiste magia in grado di eluderla.

E così, quando un gruppo di soldati portò una donna legata e drogata alla mia porta, togliendole il sacco dalla testa, capii che sarebbe stato l’inizio della mia fine. Era lei: la donna che avevo visto durante la mia Ascensione, e che da allora aveva tormentato i miei sogni.

Non aveva idea di chi io fossi, né di cosa fossimo l’uno per l’altra. Non sapeva nulla del mio fato o del futuro, o di come fosse destinata a uccidermi.

E ciò significava che nel presente… lei era mia, e avrei potuto usarla come desideravo.

E io desideravo vederla strisciare.



Recensione


Bend her è il primo libro di una trilogia dark-fantasy-romance che rivisita la storia de "La bella e la bestia" in chiave completamente diversa.


Devo dire che non mi aspettavo una vena fantasy e un worlduilding così definito per questa avventura.


Quando ho letto la trama concentrata sul rapimento della protagonista, Lisane, e ho visto la copertina, nella mia mente si era formata l'idea di un dark romance spicy con solo qualche accenno fantasy, invece la parte magica e fantastica ha altrettanta importanza.


♀️ La principessa Lisane vive da tutta la vita chiusa in una stanza priva di finestre così come la maggior parte delle nobili donne, per la paura che un mago possa aprire un portale e rapirla.


Così, lei che da sempre è stata chiusa in gabbia per la sua protezione, non pensa che la sua vita possa andare peggio.

Incredibile, non è così!

Lisane viene davvero "rapita" da un mago, il più terribile e potente, la Somma Belva.


➡️ Ma da qualcosa di brutto può nascere qualcosa di bello?


Si dice che se una donna imparasse ad adoperare la magia quella la brucerebbe fino a morire. Lisane è pronta a correre il rischio, anche perché crede che sia tutta una fandonia per mantenere il potere solo nelle mani degli uomini, soprattutto ora che ha la possibilità di addestrarsi con un mago così fenomenale.


Un donna che riusciva a creare il fuoco era a metà strada verso la libertà. E per la libertà valeva la pena rischiare di ardere.

♂️ Però Rhain è diviso. Lui sa che Lisane è destinata ad ucciderlo, ma allo stesso tempo non vuole perire per la mano di un'inetta. Quindi contro ogni pensiero logico decide di farne una maga potente, qualcuno che si degno di porre finire alla sua vita.

Certo i suoi metodi di insegnamento sono… particolari. Non mancano scene piccanti adatte a un pubblico consapevole.


Questo è solo il primo capitolo della storia di Lisane e Rhaim e non vedo l'ora di scoprire cosa ha in serbo per noi l'autrice nei prossimi due che sono già stati pubblicati su Amazon anche in italiano.




Valutazione complessiva ⭐⭐⭐⭐☆


Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page