top of page
41.png

Fiore di cristallo. To bleed a crystal bloom


Titolo: Fiore di cristallo. To bleed a crystal bloom

Autore: Sarah Parker

Casa editrice: HarperCollins Italia

Pubblicazione: 12/09/23

Serie: Crystal Bloom #1

Compralo su Amazon a questo link



Trama


Diciannove anni fa sono stata strappata a un sanguinoso massacro a cui nessun altro è sopravvissuto. Piccola. Fragile. Un enigma. Ora sono la pupilla di un potente signore che sa troppo e dice troppo poco, e conduco una vita semplice, senza mai oltrepassare la linea immaginaria che io stessa ho tracciato intorno al castello dove sono rinchiusa. Perché là fuori ci sono i mostri. Dentro, invece, sono al sicuro, ma le gocce di sangue che ogni giorno devo versare in un calice di cristallo non bastano, il prezzo da pagare è molto più alto: un amore tossico e non corrisposto per un uomo che non posso avere. Il mio salvatore. Il mio protettore. L’uomo che stava per uccidermi. Quando i mostri arriveranno e minacceranno di mandare in frantumi la mia tranquilla esistenza, i petali della realtà si sgretoleranno per rivelare un’orribile verità. Perché anche in un castello intessuto di segreti, non ce n’è uno più grande di quello che io ho custodito gelosamente. Non c’è torre abbastanza alta da proteggermi dall’orrore che ha fatto a brandelli la mia vita…



Recensione


Fiore di cristallo. To bleed a Crystal Bloom è una rivisitazione in chiave dark fantasy della favola di Rapunzel.


Orlaith è stata salvata all'età di due anni da Rhordyn una creatura soprannaturale di cui sappiamo poco e niente se non che è il Sovrano del suo territorio.


Molti potrebbero pensare che avendola presa nel suo castello all'età di due anni tra i due si sia instaurato un qualche tipo di rapporto padre e figlia, così NON è.

Infatti, i due si incontrano raramente nelle loro giornate, Rhordyn si limita a guidare silenziosamente e astutamente le sue mosse senza farle sapere che c'è il suo zampino.

L'unico rapporto significativo lo hanno la sera, quando Orlaith dona a Rhordyn una goccia del suo sangue in un calice tramite uno scompartimento nel muro.

Questo primo volume della serie non prevede grandi scene romance, tra i due ci sono solo piccoli passi in avanti che diventano cento indietro appena lui si rende conto di aver perso il controllo della situazione.


Sì, perché quello che è chiaro fin dalle prime pagine e diventa evidente con ogni capitolo è che c'è un intero mondo di segreti che non ci è dato sapere.

Le motivazioni dei protagonisti, la loro natura, come è formato il loro mondo, il loro passato, il perché fanno determinate cose, tutto ci rimane celato.

Da un lato è comprensibile essendo il primo volume di una serie, dall'altro, arrivare all'ultima pagina senza risposte esaspera il lettore, la scrittrice, qualcosina avrebbe potuto svelarci.

Invece rimaniamo ammantati da questa aura di mistero con la sola speranza che nel secondo vengano chiariti aspetti del worldbuilding e soprattutto di trama.


Un volume che lascia il sentore di aver letto un prequel e che la storia vera deve ancora iniziare.



Valutazione complessiva ⭐⭐⭐⭐☆

Comentários


Os comentários foram desativados.
bottom of page