top of page
41.png

Il regno di carne e fuoco


Titolo: Il regno di carne e fuoco

Autore: Jennifer L. Armentrout

Casa editrice: HarperCollins Italia

Pubblicazione: 06/09/22

Serie: From blood and Ash #2

Trope: new adult, historical fantasy, romance fantasy


Compralo su Amazon a questo link


Trama


Un tradimento...

Tutto ciò in cui Poppy ha sempre creduto è una menzogna, compreso l’uomo di cui si è innamorata. L’unica certezza che le è rimasta è che nessuno è più pericoloso di lui: l’Oscuro, il Principe di Atlantia. E che lo combatterà con tutte le sue forze.


Una scelta...

Casteel Da’Neer è un uomo dai mille nomi e dai mille volti. Le sue bugie sono seducenti come le sue carezze; le sue verità sensuali come il suo morso. Poppy sa che non può darsi, che ai suoi occhi lei è solo uno strumento con cui raggiungere uno scopo. Ma ha bisogno di lui per ritrovare suo fratello Ian e scoprire se è diventato un Asceso senz’anima. Certo, lavorare con Casteel anziché contro di lui presenta dei rischi: quel ragazzo è una costante tentazione, e ha per lei dei piani che potrebbero rivelarsi una fonte inesauribile di piacere oppure di dolore, piani che la costringeranno a guardare oltre ciò che ha sempre pensato di lui e di se stessa…


Un segreto...

In attesa del ritorno del principe, ad Atlantia è cresciuto lo scontento: si agitano venti di guerra e Poppy è al centro dell’inquietudine che pervade il regno. Il re intende usarla per mandare un messaggio al regno rivale. I Caduti la vogliono morta. I Wolven sono sempre più imprevedibili. E più la sua capacità di percepire il dolore e le emozioni degli altri cresce, più gli Atlantiani la temono. Perché in gioco ci sono oscuri segreti, segreti antichi che tutti vorrebbero nascondere. E quando la terra inizia a tremare e il cielo a sanguinare potrebbe essere già troppo tardi…




Recensione


È risaputo che spesso il secondo volume di una trilogia o saga è un po' moscio, un libro di mezzo che non sempre piace perché manca della novità e dell'adrenalina del primo e sicuramente manca dei colpi di scena del terzo.

Ma sarà vero anche per "Il regno di carne e fuoco", seguito di "Sangue e cenere"?

No. No. No.

Ho amato questo libro non di più, ma a pari livello del primo.

Tutto è equilibrato: le battute sagaci tra i protagonisti, i momenti di battaglia, tante rivelazioni scioccanti, che essendo solo al secondo ti chiedi veramente dove voglia andare a parare nei prossimi due libri🤣


Soprattutto, senza fare cenni diretti alla trama per chi ancora non avesse letto il primo, riscopriamo il rapporto tra Hawke e Poppy, le ferite che il primo amore può infliggere sono tra le più fatali, ma Hawke non si arrenderà farà di tutto per tenere al sicuro Poppy, anche se è convinto che lei non potrà mai perdonarlo e amarlo.

Poppy è ferita, la prima persona che ha scelto per se stessa, che a scelto sopra il ruolo impostole dagli Ascesi, con le sue gesta ha messo in discussione tutti i momenti e le emozioni che l'hanno spinta a sceglierlo.


Cosa c'è di reale?


Poppy sa solo che non ne può più di raccogliere pezzi di verità da tutti quelli che circondano Hawke, ma di non riuscire mai a vedere chiaramente tra le mille maschere che indossa.


E se la loro unione fosse solo un altro piano per distruggere gli Ascesi? Se cadesse di nuovo nell'errore di amarlo?


Mentre Poppy viene tormentata da queste domande e da incubi che riportano a galla i demoni del passato, dovrà tenere gli occhi aperti proprio che è circondata da persone che la temono e che l'accusano di rappresentare tutto ciò che c'è di sbagliato in Solis.


Tradimento, amore, attaccamento alla patria, odio indistinto, pregiudizi, sono tutti elementi che che si combinano componendo la meravigliosa sonata che è questo secondo volume😍


➡️ Su TikTok ho caricato il booktrailer fatto da me del libro, lo trovate qui:



Valutazione complessiva ⭐⭐⭐⭐⭐

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page